Una chiesa dovrebbe scusarsi?

Stavo quasi per finire con la mia dose giornaliera di depressione dal giornale del mattino quando un annuncio a tutta pagina mi fermò a freddo. Il titolo del Dallas Morning News ha urlato il seguente messaggio in grandi lettere in grassetto.

Eravamo sbagliati

"Abbiamo seguito le tendenze quando avremmo dovuto seguire Gesù. Abbiamo detto agli altri come vivere ma non ci siamo ascoltati. Viviamo nella terra dell'abbondanza, non ci neghiamo nulla, mentre ignoriamo i nostri vicini che in realtà non hanno nulla. Ci siamo seduti a bordo campo facendo nulla mentre l'AIDS ha devastato l'Africa. Ci siamo sbagliati; ci dispiace. Per favore, perdonaci. "

Questa è un'ammissione potente e che fa riflettere. Ero scioccato. E sono stato fortemente incoraggiato dal coraggio e dall'umiltà necessari per ammettere un messaggio così imbarazzante per il pubblico. Da quando ho adorato l'annuncio sono sicuro che la Springcreek Church di Garland, in Texas, riceverà molte critiche. Non penso a molti branchi.

Ho aperto il mio primo libro When Bad Christian Happen To Good People con queste parole.

Devo iniziare con alcune parole di divulgazione. Sono un ipocrita. Posso essere arrogante ed egoista. Sono stato conosciuto per allungare, nascondere o massaggiare leggermente la verità. A volte sono sconsiderato e insicuro. Lotto con lussuria e pensieri impuri. Il mio ego spesso impazzisce e combatto un orgoglio folle. Posso essere pigro e insensato con il mio tempo. Mi arrabbio, meschino e irascibile. Sono sarcastico e cinico.

Sono un Cristiano.

Ti sorprende? Non dovrebbe. Se c'è un tema sulla nostra fede che dovrebbe essere comunicato, è che tutti non riusciamo a raggiungere l'obiettivo indicato negli insegnamenti di Cristo. L'autore Max Lucado ha una linea meravigliosa. Dice che Dio ti ama così come sei, ma rifiuta di lasciarti così. Quindi tutti noi credenti siamo da qualche parte in quel continuum di dove abbiamo iniziato e dove Dio vuole che siamo. Ma questa realizzazione sembra penetrare il nostro pensiero solo sporadicamente. In effetti, ci sono quelli tra noi che mi chiameranno contraffatto poiché ammetto di tratti così poco lusinghieri. Scriveranno e mi diranno che se avessi il loro marchio di fede sarei sempre al di sopra di questi peccati. Credo che si sbaglierebbero.

Ovviamente un "cattivo cristiano" come me era incuriosito dal modo in cui la Chiesa di Springcreek spiegava la loro stessa confessione pubblica . Il pastore senior Keith Stewart ha scritto questo in una lettera aperta sul sito web della chiesa.

Nessuno è perfetto. Nessuno vive senza peccato. Lo fai saltare. Lo soffio. E anche la chiesa. Sono sicuro che tu (come me), in più di un'occasione, hai dovuto fare qualcosa di giusto scusandoti. Allora perché è così raro sentire una chiesa scusarsi? La verità è che le scuse della chiesa non dovrebbero "distinguersi". Non dovrebbe far sedere la comunità e prenderne atto. Ma lo fa, proprio perché la chiesa fa raramente ciò che dice agli altri di fare.

In tutta sincerità, vogliamo cambiarlo. La chiesa in America ha un serio problema di credibilità. Quelli al di fuori della chiesa ci guardano e spesso non vedono nulla che assomigli anche a remoto a Gesù. Invece vedono giudizio, ipocrisia e poca compassione. Sentono le nostre parole, ma non vedono uno stile di vita che si allinea a quelle parole.

So che le mie decine di lettori vogliono sapere cosa provo per queste scuse. È divino o è un espediente? Il pastore Stewart iniziò la sua lettera aperta con questa Scrittura.

Se affermiamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi. 9 Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto e ci perdonerà i nostri peccati e ci purificherà da ogni ingiustizia. Se affermiamo di non aver peccato, lo rendiamo bugiardo e la sua parola non ha posto nella nostra vita. (1 Giovanni 1, NIV)

Mi piacerebbe andare in una chiesa che può confessare con umiltà e grazia che hanno sbagliato. Confido che il cuore del pastore Stewart sia sincero e che la sua congregazione condivida la sua autenticità. Raramente scrivo in assoluto, ma una cosa che ho scoperto è che le persone veramente divine dimostrano sempre umiltà . Dalla lettura dei commenti sul sito web della chiesa sono colpito dall'umiltà del pastore Keith Stewart.

Se potessi aggiungere con cautela un'avvertenza ai miei compagni di soggiorno qui nella scenografica Garland, in Texas, questa lezione che avrei imparato nel modo più duro. Sto rispondendo a un paio di righe che sono apparse nella lettera aperta. Mi affretto ad aggiungere che la leadership potrebbe essere molto più avanti del tuo umile corrispondente su questo punto, quindi perdonami se presumo qualcosa nella tua lettera. Ecco le frasi che mi hanno fatto ricordare il mio lungo viaggio per praticare la grazia.

L'unico modo in cui la comunità crederà mai alle nostre parole è se il nostro comportamento lo supporta. Con l'aiuto di Dio, vogliamo diventare una comunità di credenti che vive del suo credo.

Vorrei suggerire con tutta la grazia che posso raccogliere dopo aver visto la copertura politica questa mattina i seguenti pensieri. La comunità crederà alle tue parole se crei un ambiente di grazia. Un posto dove le persone possono camminare imperfette e ferite ed essere accettate per quello che sono e dove sono. Un posto dove non devono indossare una maschera per essere accettati. In quel momento, secondo la mia modesta opinione, la comunità crederà alle tue parole. Sto pregando per voi temerari nella chiesa di Springcreek . Non lasciare che i monitor della sala spirituale ti buttino giù con i giudizi drive-by che accadranno sicuramente. Se stai seguendo la guida dello Spirito Santo non hai avuto altra scelta che scusarti. Prego che molti di noi seguiranno il tuo esempio sia personalmente che corporalmente.

"Abbiamo seguito le tendenze quando avremmo dovuto seguire Gesù. Abbiamo detto agli altri come vivere ma non ci siamo ascoltati. Viviamo nella terra dell'abbondanza, non ci neghiamo nulla, mentre ignoriamo i nostri vicini che in realtà non hanno nulla. Ci siamo seduti a bordo campo facendo nulla mentre l'AIDS ha devastato l'Africa. Ci siamo sbagliati; ci dispiace. Per favore, perdonaci. "

Questa è un'ammissione potente e che fa riflettere. Ero scioccato. E sono stato fortemente incoraggiato dal coraggio e dall'umiltà necessari per ammettere un messaggio così imbarazzante per il pubblico. Da quando ho adorato l'annuncio sono sicuro che la Springcreek Church di Garland, in Texas, riceverà molte critiche. Non penso a molti branchi.

Ho aperto il mio primo libro When Bad Christian Happen To Good People con queste parole.

Devo iniziare con alcune parole di divulgazione. Sono un ipocrita. Posso essere arrogante ed egoista. Sono stato conosciuto per allungare, nascondere o massaggiare leggermente la verità. A volte sono sconsiderato e insicuro. Lotto con lussuria e pensieri impuri. Il mio ego spesso impazzisce e combatto un orgoglio folle. Posso essere pigro e insensato con il mio tempo. Mi arrabbio, meschino e irascibile. Sono sarcastico e cinico.

Sono un Cristiano.

Ti sorprende? Non dovrebbe. Se c'è un tema sulla nostra fede che dovrebbe essere comunicato, è che tutti non riusciamo a raggiungere l'obiettivo indicato negli insegnamenti di Cristo. L'autore Max Lucado ha una linea meravigliosa. Dice che Dio ti ama così come sei, ma rifiuta di lasciarti così. Quindi tutti noi credenti siamo da qualche parte in quel continuum di dove abbiamo iniziato e dove Dio vuole che siamo. Ma questa realizzazione sembra penetrare il nostro pensiero solo sporadicamente. In effetti, ci sono quelli tra noi che mi chiameranno contraffatto poiché ammetto di tratti così poco lusinghieri. Scriveranno e mi diranno che se avessi il loro marchio di fede sarei sempre al di sopra di questi peccati. Credo che si sbaglierebbero.

Ovviamente un "cattivo cristiano" come me era incuriosito dal modo in cui la Chiesa di Springcreek spiegava la loro stessa confessione pubblica . Il pastore senior Keith Stewart ha scritto questo in una lettera aperta sul sito web della chiesa.

Nessuno è perfetto. Nessuno vive senza peccato. Lo fai saltare. Lo soffio. E anche la chiesa. Sono sicuro che tu (come me), in più di un'occasione, hai dovuto fare qualcosa di giusto scusandoti. Allora perché è così raro sentire una chiesa scusarsi? La verità è che le scuse della chiesa non dovrebbero "distinguersi". Non dovrebbe far sedere la comunità e prenderne atto. Ma lo fa, proprio perché la chiesa fa raramente ciò che dice agli altri di fare.

In tutta sincerità, vogliamo cambiarlo. La chiesa in America ha un serio problema di credibilità. Quelli al di fuori della chiesa ci guardano e spesso non vedono nulla che assomigli anche a remoto a Gesù. Invece vedono giudizio, ipocrisia e poca compassione. Sentono le nostre parole, ma non vedono uno stile di vita che si allinea a quelle parole.

So che le mie decine di lettori vogliono sapere cosa provo per queste scuse. È divino o è un espediente? Il pastore Stewart iniziò la sua lettera aperta con questa Scrittura.

Se affermiamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi. 9 Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto e ci perdonerà i nostri peccati e ci purificherà da ogni ingiustizia. Se affermiamo di non aver peccato, lo rendiamo bugiardo e la sua parola non ha posto nella nostra vita. (1 Giovanni 1, NIV)

Mi piacerebbe andare in una chiesa che può confessare con umiltà e grazia che hanno sbagliato. Confido che il cuore del pastore Stewart sia sincero e che la sua congregazione condivida la sua autenticità. Raramente scrivo in assoluto, ma una cosa che ho scoperto è che le persone veramente divine dimostrano sempre umiltà . Dalla lettura dei commenti sul sito web della chiesa sono colpito dall'umiltà del pastore Keith Stewart.

Se potessi aggiungere con cautela un'avvertenza ai miei compagni di soggiorno qui nella scenografica Garland, in Texas, questa lezione che avrei imparato nel modo più duro. Sto rispondendo a un paio di righe che sono apparse nella lettera aperta. Mi affretto ad aggiungere che la leadership potrebbe essere molto più avanti del tuo umile corrispondente su questo punto, quindi perdonami se presumo qualcosa nella tua lettera. Ecco le frasi che mi hanno fatto ricordare il mio lungo viaggio per praticare la grazia.

L'unico modo in cui la comunità crederà mai alle nostre parole è se il nostro comportamento lo supporta. Con l'aiuto di Dio, vogliamo diventare una comunità di credenti che vive del suo credo.

Vorrei suggerire con tutta la grazia che posso raccogliere dopo aver visto la copertura politica questa mattina i seguenti pensieri. La comunità crederà alle tue parole se crei un ambiente di grazia. Un posto dove le persone possono camminare imperfette e ferite ed essere accettate per quello che sono e dove sono. Un posto dove non devono indossare una maschera per essere accettati. In quel momento, secondo la mia modesta opinione, la comunità crederà alle tue parole. Sto pregando per voi temerari nella chiesa di Springcreek . Non lasciare che i monitor della sala spirituale ti buttino giù con i giudizi drive-by che accadranno sicuramente. Se stai seguendo la guida dello Spirito Santo non hai avuto altra scelta che scusarti. Prego che molti di noi seguiranno il tuo esempio sia personalmente che corporalmente.

Dave Burchett è un regista sportivo, vincitore e premio cristiano per gli Emmy Award. È l'autore di When Bad Christian Happen to Good People e riportare in vita: un piano di guarigione per coloro che sono stati feriti dalla Chiesa . Puoi rispondere collegandoti a daveburchett.com .



PROSSIMO POST In piedi sulle promesse in tempi traballanti Leggi di più David Burchett In piedi sulle promesse in tempi traballanti martedì 14 ottobre 2008

Articoli Interessanti