Cosa significa veramente essere cristiani

"Spirituale?" Sì.

"Religioso?" Assolutamente no.

"Preghiera?" Sì.

"Chiesa?" Non per anni.

"Gesù?" È forte.

" Christian ?" È complicato.

Chiedi a un millennio della loro fede e probabilmente troverai un misto delle risposte sopra. Barna ha recentemente intervistato i millenni praticanti cristiani e ha scoperto che la maggior parte si sentiva fraintesa (65%) ed emarginata (59%). Dovrei saperlo poiché trascorro del tempo con circa un milione di loro ogni anno. Il mio sogno è vedere questa generazione resettata per conoscere Gesù ... e il termine cristiano si sta mettendo in mezzo.

Duemila anni fa, i seguaci di Gesù furono chiamati cristiani (Atti 11) da altri perché condividevano le parole di Gesù e seguivano il suo insegnamento. Il termine non ha avuto origine con Gesù, o anche con i suoi seguaci, ma piuttosto è stato un tentativo pubblico di nominare le persone che vivono la loro vita proprio come Gesù. Oggi, oltre la metà della popolazione americana rivendica il titolo di cristiano e le persone in tutto il mondo pensano all'America come a una nazione cristiana .

Indipendentemente dalla tua convinzione religiosa, penso che saremmo tutti d'accordo sul fatto che se il 50 percento della nostra popolazione vivesse come Gesù, il nostro mondo apparirebbe molto diverso.

Christian oggi sembra essere molto lontano dal suo significato originale.

"Quindi sono un cristiano ?"

Mentre molti possono chiamarmi un cristiano professionista, evito di usare il termine. Se la tua definizione di cristiano è segni di picchetti e politica, giudizio e divisione, eviterò la designazione a tutti i costi. Non fraintendermi, non mi vergogno della mia fede, non posso dire lo stesso per i fedeli . In realtà è una bella ironia che la cosa migliore di seguire Gesù sia anche la cosa peggiore ... ed è che tutti sono i benvenuti. Questo è sorprendente in quanto significa che anche le persone come me e tu sei invitato! Non è così sorprendente nel senso che anche le persone come loro sono invitate ... e a volte non sono così belle come noi .

Non ci vuole uno scienziato missilistico per vedere che dopo 2000 anni di incontri, il cristianesimo ha alcune associazioni imbarazzanti da superare. Ma non ci si sarebbe mai dovuti concentrare sulla nostra perfezione, piuttosto che le persone imperfette sono accolte da quella perfetta. A volte mi chiedo se il termine cristiano stia ostacolando le persone che incontrano Gesù piuttosto che aiutare l'introduzione.

Gesù ci disse che la sua missione di vita era amare il mondo, non condannarlo (Giovanni 3: 16-17). Disse ai suoi seguaci che era la via, la verità e la vita e che venne ad aprire la porta a Dio (Giovanni 14: 6). Ha servito all'infinito, ha amato altruisticamente e ha dato con gioia - persino stabilendo la propria vita come pagamento per la nostra rottura.

Non sono sicuro che Gesù vorrebbe nemmeno essere conosciuto come cristiano nel nostro mondo oggi. Alcuni sostengono che Gandhi una volta disse: "Mi piace il tuo Cristo, non mi piacciono i tuoi cristiani". E piuttosto che trasformarlo in una discussione sul corretto approvvigionamento, penso che il vero pungiglione della citazione sia ciò che l'ha fatto rimanere. Gesù non era il ragazzo dei manifesti per l'istituzione religiosa del suo tempo e ogni volta che i suoi seguaci volevano organizzarsi in una sorta di schema organizzativo, capovolgeva alcuni tavoli e diceva loro che stava lavorando per l'arrivo del Regno.

La verità è che Christian spesso significa l'opposto del messaggio che Gesù portava. Gesù ci ha detto di amare i nostri nemici. La maggior parte definisce i cristiani da chi sono i loro nemici. Gesù aprì la porta al cielo. Christian si riferisce spesso ai buttafuori che cercano di impedire alle persone di entrare. Mentre una volta ho cercato un documento falso come ogni altro adolescente, sono abbastanza sicuro che questo non sia il tipo di club in cui speravamo di entrare. Il fatto che quasi il 60 percento dei giovani adulti stia abbandonando la chiesa non fa che rafforzare il mio punto di vista.

"Quindi sono cristiano ?"

Amo Gesù e credo che sia l'unico leader nella storia umana che vale davvero la pena seguire. Ma Gesù non ha mai invitato nessuno a essere cristiano . Allora perché dovrei?

Se Christian descrive i blocchi degli elettori e quelli che si oppongono a determinate persone o problemi, non sono sicuro che nessuno di noi dovrebbe rivendicare il titolo. Se Christian si riferisce a coloro che hanno capito tutto, allora sicuramente non appartengo, sto semplicemente facendo del mio meglio per guardare a Gesù.

Non credo che il mondo abbia bisogno di più cristiani . Credo che abbia bisogno di più Gesù.

In un'era di politica e postura, bullismo e giudizio, sorrisi di plastica e meme sociali, Gesù è solo. Ha fatto "promesse della campagna" e ha sostenuto le sue parole nel sangue, morendo su una croce per aprire la porta a un mondo migliore. Dopo tre giorni nella tomba, Gesù si alzò e invitò i suoi seguaci a vivere e a parlare al mondo di lui.

Gesù non è intimidito dal nostro scetticismo o domande perché non ha nulla da nascondere. Accoglie tutti, di ogni provenienza, religione, credo, origine e orientamento, per "assaggiare e vedere" che è buono, che è amore, che è santo, che vale la pena di seguire. Se hai bisogno di un posto a cui appartenere, Gesù ti dà il benvenuto.

Ancora una volta, Gesù non ha mai chiamato i suoi seguaci cristiani, ma li ha semplicemente invitati (come ci invita) a imparare da lui e seguirlo. Questo è stato (ed è tuttora) l'invito più sorprendente e potente sulla terra. A differenza dei leader che manipolano, Gesù viveva per il minimo e persino affettuosamente si riferiva ai suoi seguaci come "amici" - qualcosa che quelli della sua statura non facevano.

"Allora ... sono un cristiano ?"

Mentre evito di usare il termine, sono uno dei tanti che fanno del mio meglio per conoscere e seguire Gesù. Credo che offra la leadership di cui abbiamo bisogno a chiunque sia disposto a venire.

Religioso o no. Spirituale o no. Cristiano o no. C'è spazio al tavolo per te.

Nick Hall è il fondatore di PULSE, che chiede a un milione di americani di radunarsi nel National Mall a Together 2016, ed è l'autore di RESET: Jesus Changes Everything (Multnomah, giugno 2016).

Data di pubblicazione : 14 giugno 2016

Articoli Interessanti