Una preghiera per perdonare coloro che ti feriscono

Sapevo di averlo perdonato. Almeno, pensavo di averlo fatto. Ma mentre lo vedevo da lontano risalendo la navata laterale della drogheria, un dolore familiare mi pizzicò lo stomaco. Mi affrettai verso la navata successiva, scansandomi di vista. Ho iniziato a chiedermi. Avevo davvero perdonato questa persona che mi faceva del male? Ricordo di aver pronunciato parole di perdono in preghiera, ma le ho accettate nel mio cuore?

Gesù ci ha dato il massimo esempio di come perdonare quando ha volutamente appeso a una croce per offrirci perdono per i nostri peccati. Disse le parole potenti: "Padre, perdona loro, perché non sanno cosa stanno facendo". (Luca 23:34 NLT) Questa insondabile dimostrazione di sacrificio ha mostrato quanto sia importante per noi perdonare. Eppure ancora lottiamo con esso. Quindi, come possiamo perdonare qualcuno nelle nostre preghiere e sapere che lo intendiamo veramente con il cuore?

Colossesi 3:13 dice: “Tenga conto delle colpe reciproche e perdona chiunque ti offenda. Ricorda, il Signore ti ha perdonato, quindi devi perdonare gli altri ”. Le parole che Paolo ha condiviso con la chiesa nei versi che seguono possono servire da istruzione quando preghiamo per perdonare coloro che ci feriscono. Il perdono è difficile. Ma con la Parola di Dio come nostra guida, possiamo imparare a perdonare anche nei luoghi più profondi del dolore. Possiamo liberare completamente il dolore e andare avanti con una nuova compassione per il nostro colpevole.

Hai faticato a perdonare quella persona che ti ha fatto del male? Ecco una preghiera per perdonarli. Uniamoci in preghiera con queste parole al nostro Padre celeste. Possano aiutarci a offrire il dono del perdono oggi.

Caro Signore Misericordioso,

Grazie per il tuo dono di perdono. Il tuo unico Figlio mi ha amato abbastanza da venire sulla terra e provare il peggior dolore immaginabile per poter essere perdonato. La tua misericordia fluisce verso di me nonostante i miei difetti e fallimenti. La tua Parola dice di "vestirti d'amore, che ci unisce tutti in perfetta armonia". (Col. 3:14) Aiutami a dimostrare l'amore incondizionato oggi, anche a coloro che mi feriscono.

Capisco che anche se mi sento sfregiato, le mie emozioni non devono controllare le mie azioni. Padre, possano le tue dolci parole saturare la mia mente e dirigere i miei pensieri. Aiutami a liberare il dolore e iniziare ad amare come Gesù ama. Voglio vedere il mio colpevole attraverso gli occhi del mio Salvatore. Se posso essere perdonato, anche lui. Capisco che non ci sono livelli per il tuo amore. Siamo tutti tuoi figli e il tuo desiderio è che nessuno di noi perisca.

Ci insegni a "lasciare che la pace che viene da Cristo regni nei nostri cuori". (Col. 3:15) Quando perdono a parole, consenti al tuo Spirito Santo di riempire il mio cuore di pace. Prego che questa pace che viene solo da Gesù regnerà nel mio cuore, tenendo fuori dubbi e domande. E soprattutto sono grato. Non solo oggi, non solo questa settimana, ma sempre. Grazie per il promemoria, "Sii sempre grato". (Col. 3:15) Con gratitudine posso avvicinarmi a te e lasciar perdere la perdono. Con gratitudine posso vedere la persona che ha causato il mio dolore come figlia del Dio Altissimo. Amato e accettato. Aiutami a trovare la compassione che deriva dal vero perdono.

E quando vedo la persona che mi ha fatto del male, riporta questa preghiera al mio ricordo, così posso prendere in cattività tutti i pensieri empi e renderli obbedienti a Cristo. (2 Cor.10: 5) E possa la fiducia di Cristo nel mio cuore guidarmi nella libertà del perdono. Ti lodo per il lavoro che stai svolgendo nella mia vita, insegnando e perfezionando la mia fede.

Nel nome di Gesù, Amen.

Kristine Brown è un comunicatore che insegna a proposito della Parola potente e affidabile di Dio. È autrice di Over It. Conquistare il confronto per vivere il piano di Dio e fondatore dell'organizzazione no profit, More Than Yourself, Inc. Kristine scrive della sua storia di Dio e aiuta gli altri a scoprire la propria su www.morethanyourself.com.

Data di pubblicazione: 30 agosto 2016

Articoli Interessanti