La decima ?! Schifoso!

EVANSTON, Illinois - Di recente ho sbagliato a parlare nella cappella del Southern Baptist Theological Seminary e mi ha torturato. Era solo una parola, ma quella parola era esattamente l'opposto di ciò che intendevo dire. Avevo una sorta di congelamento del cervello e le persone sono state molto comprensive, molti hanno detto che sapevano cosa intendevo dire, ma mi fa ancora impazzire. Strano a dirsi, ora sono abbastanza felice che sia successo perché mi dà la possibilità di capire perché mi ha infastidito così tanto.

Il mio testo era 1 Corinzi 13, il capitolo dell'Amore. Nella mia introduzione, ho citato alcuni altri argomenti che erano relativamente facili da affrontare poiché non mi presentavano alcuna difficoltà personale: la convinzione nell'inerranza biblica, l'astinenza dall'alcol, la pratica della decima. Ma l'amore costante e comprensivo per tutti è stata una vera sfida, e l'ho sempre trovato imbarazzante e convincente a predicare, specialmente quando erano presenti persone che mi conoscevano bene.

Nel mio breve riferimento alla decima, ho espresso la mia gioia per questa usanza e ho specificato la mia preferenza per la decima sul reddito lordo piuttosto che sul reddito netto al netto delle imposte. Bene, questo è quello che intendevo dire. Invece, ho detto loro che preferivo la decima sul reddito netto. Forse inconsciamente mi stavo allontanando dalla parola "volgare". Qualunque cosa fosse, ho detto la cosa sbagliata e non me ne sono nemmeno accorta fino a quando uno degli studenti che passano sul retro della cappella non me l'ha chiesto. La mia reazione al cuore, come diceva eloquentemente Homer Simpson, è stata "D'oh!"

Sì, so che anche la decima è una questione controversa tra gli evangelici (vedi l'articolo correlato). Alcuni dicono che questo era uno standard dell'Antico Testamento, non progettato per la vita della chiesa del Nuovo Testamento, ma non riesco proprio a comprarlo. Quando Abramo diede a Melchizedek il 10 percento dei suoi beni in Genesi 14:20, stava onorando un criterio pre-Mosaico. Penso che sia stata una donazione archetipica e ampiamente biblica. Altri sostengono che, poiché la decima israelita sosteneva una teocrazia - governo più chiesa - che la decima oggi, in una chiesa separata dal governo, è confusa. Ma sono propenso a dire che quando Gesù ha elogiato i Farisei per la decima in Matteo 23:23 (prima di espellerli per aver trascurato la giustizia, la misericordia e la fedeltà), ha approvato il dono di una "chiesa" che era decisamente distinta da (e persino ostile verso) lo stato, al quale dovevano pagare le tasse oltre la decima.

E sì, sono una "cisterna" (vedi Malachia 3:10), al punto che anche quando le cose sono strette nella nostra piccola chiesa popolata in gran parte da studenti universitari poveri, incoraggio i nostri laureati a non rispedire la decima a noi, ma per unirci a una chiesa nella loro nuova posizione e invece decima.

Conosco grandi cristiani che non sono d'accordo con me su alcuni particolari e non intendo confondere i dettagli. Se puoi essere un unto, "esilarante" donatore (seguendo il greco in 2 Corinzi 9: 7) a meno della "decima lorda", allora Dio ti benedica. Ma ho un grosso problema nel mio spirito quando faccio le mie deduzioni prima, e sono ansioso che i nostri studenti del seminario non si truffano della gioia del dare con maggiore abbandono di quanto io veda nell'approccio della "decima netta".

Alla mia luce, se otteniamo la decima, allora diamo al governo il "primo frutto" del nostro aumento, e quindi la chiesa ottiene un taglio degli avanzi. Ma quando decidi il grossolano, dici, in effetti, allo stato: "Qualunque cosa tu faccia, io sto dando prima al Signore, e poi puoi fare come desideri per ciò che rimane. Se questo mi mette in difficoltà così sia, ma le vostre politiche fiscali non determineranno il mio modo di fare la chiesa ".

Inoltre, sono fortemente in disaccordo con coloro che vogliono trattare le tasse come un rimprovero, come se foste derubati sulla strada di casa con denaro contante dal pagatore del datore di lavoro. Sono d'accordo che se, dopo aver pagato $ 500 in contanti, lo fai a casa con solo i $ 100 che ti è capitato di avere nell'altra tasca (la tasca mancata al ladro), allora potresti dare, in buona coscienza, solo $ 10 al Chiesa. Ma il governo non è un delinquente; è lo strumento di Dio che ci fornisce le necessità per la vita - protezione della polizia, strade, ispettori sanitari, ecc. E anche quando la nostra casa non brucia, godiamo di una copertura perenne da parte dei vigili del fuoco.

Se iniziamo a tagliare l'importo che paghiamo per tali necessità dal nostro reddito decrescente, allora possiamo facilmente scivolare nel dedurre le nostre bollette di acqua ed elettricità, l'assicurazione auto e i co-pagamenti medici dal nostro totale. Possiamo ritrovarci a trattare Dio come se fosse l'IRS. Raccogliendo ogni ricevuta, cercando ogni scappatoia, ci arrendiamo il meno possibile al Signore attraverso la sua chiesa.

Certo, credo nel dare oltre la decima. Quindi ci si diverte davvero. Ma non sono sicuro di quanto ti diverta molto a meno che non decida il disgustoso. Guarda, è sorprendente che Dio abbia stipulato un importo così modesto. I leader della setta chiedono regolarmente la resa automatica di tutti i beni terreni al padrone o al bhagwan o a chiunque, gettando così i devoti nella vita comunitaria forzata. Il modello giudeo-cristiano attribuisce un valore molto più elevato alla proprietà personale e lo sostiene con l'ottavo comandamento, "Non devi rubare". Naturalmente, i credenti sono chiamati ad essere amministratori seri del 90 percento lasciati dalla decima, ma la discrezione che Dio ci dà è da capogiro. Ed è sorprendente il modo in cui un fedele getterà felicemente una mancia del 15 percento al dipendente di Starbuck's, ma rincuorerà il 10 percento a Colui il cui "servizio" è la vita stessa.

Mentre osservavo quegli studenti universitari nella Cappella degli Alumni, mi sono ricordato dei miei primi giorni alla scuola di specializzazione a Vanderbilt. Grazie a una borsa di studio del National Defense Education Act, avevo uno stipendio di $ 200 al mese. Il mio affitto era di $ 135 al mese e potevo mangiare circa un dollaro al giorno (quando una lattina di zuppa era di 17 centesimi). Il mio bug VW ha preso un po 'di benzina e c'erano libri da acquistare, anche se a soli $ 10 al pop. Le cose erano strette, ma è stata una tale gioia mettere ogni mese un assegno di $ 20 nella mia busta della chiesa. Non ricordo se i $ 200 fossero tassabili o meno. Non avrebbe avuto importanza. Quando ti diverti, non te ne accorgi.

Quindi ero infelice quando ho scoperto di aver elogiato la "decima netta". Quanti studenti avevo spinto verso l'oscurità della contabilità appuntita? L'unico conforto che trovo è nella convinzione che il Signore ha permesso a quella gaffe di spingere per questa colonna.


Mark Coppenger è parroco di Evanston (Ill.) Baptist Church e illustre professore di apologetica al Southern Baptist Theological Seminary di Louisville, Ky. Ristampato dal giornalista battista dell'Illinois, online su www.ibsa.org/illinoisbaptist. Invia commenti a:

Copyright © 2001 - 2006 Southern Baptist Convention , Baptist Press

Articoli Interessanti