10 segnali di avvertimento di un narcisista spirituale

“Diletti, non credete a tutti gli spiriti, ma mettete alla prova gli spiriti per vedere se provengono da Dio, poiché molti falsi profeti sono usciti nel mondo”. - 1 Giovanni 4: 1

È triste dirlo, ma non tutti quelli che affermano di essere cristiani sono davvero seguaci di Cristo. Molti stanno semplicemente perseguendo i loro programmi, siano essi denaro, fama o influenza politica. Questi falsi discepoli si presentano in molte forme e forme, ma forse nessuno è più pericoloso come il narcisista spirituale. Un narcisista spirituale è qualcuno che usa il Vangelo per edificarsi mentre demoliscono gli altri. Se lasciati non controllati, le loro azioni possono infliggere danni devastanti sia ai cristiani che ai non cristiani.

Di seguito sono riportati 10 segnali di avvertimento che potresti avere a che fare con un narcisista spirituale:

1. Costituiscono costantemente riferimenti ai propri risultati

Il narcisista spirituale ama autopromozione. Per loro, ogni conversazione è un'opportunità per condividere quanto sono superiori al credente medio. Di solito si occupano di questo elencando i propri risultati. Li sentirai parlare incessantemente del loro libro in arrivo, del loro ultimo post sul blog, delle serie di sermoni, del lavoro delle missioni o di quella volta in cui hanno condotto qualcuno a Cristo. Le Scritture ci dicono di non cercare la nostra gloria e di lasciare il nostro lavoro autonomo (Proverbi 27: 2), ma il narcisista spirituale sfoggerà tutto ciò che credono possa portargli lode.

Il modo migliore per i cristiani di contrastare questa dimostrazione è seguire l'esempio di Michea 6: 8, vivere giustamente, mostrare misericordia e camminare umilmente con l'Eterno, il tuo DIO.

( * Credito immagine: © ThinkstockMikeWatson )

2. Invadono le conversazioni

Il narcisista spirituale brama il controllo, e la loro massima autorità è sempre il loro stesso riferimento. Di conseguenza, non è raro per loro invadere le conversazioni personali o private di altri. Lo faranno spesso con il pretesto di "aiutare" o "correggere" i compagni cristiani, ma non hanno alcun reale interesse per il dialogo a doppio senso. Noterai che hanno anche un modo di iniettare le loro opinioni nelle situazioni e sono la prima voce delle loro lamentele riguardo ai recenti eventi nella Chiesa. La Bibbia avverte che tali persone creano divisione tra i credenti e servono solo i propri appetiti (Romani 16: 17-18, Salmi 36: 1-4).

Non c'è un buon modo di parlare con i narcisisti spirituali (Proverbi 26: 4-5), la migliore risposta che i cristiani possono fare è mantenere la propria posizione e rifiutarsi di essere vittime di bullismo.

( * Credito immagine: © Thinkstockdemaerre )

3. Intrecciano le Scritture

Susan B. Anthony una volta disse: "Diffido di quelle persone che sanno così bene cosa Dio vuole che facciano, perché noto che coincide sempre con i loro desideri" . Allo stesso modo, un narcisista spirituale usa le Scritture come uno strumento per il loro scopo invece di quello di Dio. Si avvicinano alla Bibbia con una mente chiusa, memorizzando solo una manciata di versi utili che giustificheranno il loro comportamento. Qualsiasi altra cosa, in particolare le scritture che sono in conflitto con le loro azioni, viene ignorata. Come gli uomini di Giuda 1: 4, non si devono fidare di loro.

La migliore difesa che i cristiani hanno contro questo tipo di teologia difettosa è semplicemente quella di leggere la Bibbia. Più familiarizziamo con l'opera di Dio, più diventiamo familiari con Dio.

(* Credito immagine: © ThinkstockSIphotography )

4. Professano l'amore, ma non lo mostrano mai

Forse il modo più semplice per identificare un narcisista spirituale è vedere se le loro opere corrispondono alle loro parole. Molti affermeranno di non avere altro che amore e compassione nei loro cuori per coloro che rimproverano, ma le loro azioni dimostrano il contrario. Matteo 7 ci insegna che possiamo giudicare un profeta dal frutto delle sue fatiche: "Un albero buono non può dare frutti cattivi e un albero cattivo non può dare frutti buoni". Quindi, che tipo di raccolto portano alla tavola di Dio? Divisione? Disprezzo? Crudeltà?

L'amore è più delle parole, l'amore è azioni. Questo è ciò che separa il vero cristiano dal narcisista spirituale.

( Credito immagine: © ThinkstockSIphotography )

5. Parlano, ma non ascoltano

L'ascolto può essere uno strumento potente per i cristiani. L'ascolto crea fiducia, crea empatia e favorisce la comprensione tra gli individui. Giacomo 1:19 esorta persino i credenti ad essere rapidi nell'udire, lenti nel parlare e lenti nell'ira. Il narcisista spirituale, al contrario, è veloce nel parlare, veloce nel offendersi e incapace di ascoltare. A loro piace essere il più rumoroso nella stanza e l'idea di rinviare a qualcun altro li irrita.

Un vero cristiano ascolta gli altri, anche quando potrebbero non essere d'accordo con loro. L'ascolto richiede che siamo altruisti, che è l'unica cosa che un narcisista spirituale non può mai essere.

( * Credito di immagine: ThinkstockMikeWatson )

6. Vivono in Echo Chambers

In 1 Re 22, Giosafat, re di Giuda e Achab, re d'Israele, unirono le loro forze per condurre una guerra contro un avversario vicino. Tuttavia, prima della loro partenza, Giosafat decide di chiedere consiglio al Signore. Quattrocento profeti sfilano davanti ai re proclamando la vittoria è a portata di mano, ma Giosafat non è convinto. Alla domanda se c'è ancora un discepolo del Signore con cui possono parlare, Achab ammette con riluttanza,

“C'è ancora un profeta attraverso il quale possiamo indagare sull'Eterno, ma lo odio perché non profetizza mai nulla di buono in me, ma sempre cattivo. È Michea figlio di Imlah. ”

Come Achab, il narcisista spirituale vive nella propria camera di eco personale. Si circondano di individui che affermeranno sempre i loro preconcetti o opinioni esistenti. Non fare lo stesso errore. Un cristiano saggio sa che la risposta giusta non è sempre quella popolare.

(* Credito immagine: @Thinkstockstudiograndouest )

7. Si rifiutano di riconoscere i propri errori

A nessuno piace ammettere di aver sbagliato. È un'esperienza umiliante ( e siamo onesti, a volte imbarazzanti ), ma accettare la responsabilità dei tuoi errori è il primo passo verso la vera maturità. Naturalmente, il narcisista spirituale non ne avrà nulla. Anche di fronte a prove insormontabili, il narcisista spirituale continuerà a difendere le proprie azioni come giuste. Per loro, non si tratta del bene più grande, si tratta di proteggere la propria immagine di sé.

L'umiltà è un dono prezioso. Ci permette di imparare dai nostri errori, riconoscere i nostri difetti e diventare persone migliori grazie a questo. Prendi qualche consiglio da Filippesi 3:13, accetta ciò che hai fatto di sbagliato e cerca di vivere per ciò che viene avanti!

( * Credito immagine: )

8. Abbattono gli altri

1 Tessalonicesi 5:11 recita: “Perciò incoraggiati l'un l'altro e costruisci l'un l'altro, proprio come in realtà stai facendo” . Un narcisista spirituale preferisce fare il contrario. Piuttosto che servire come fonte di ispirazione, il narcisista spirituale gode di essere una voce di derisione. Sono rapidi a criticare gli altri per i loro fallimenti percepiti e spesso causano malizia infiammando argomenti tra i credenti. In breve, costruiscono il loro senso del valore abbattendo gli altri.

La Scrittura ci dice che il frutto dello spirito è l'amore, la gioia, la pace, la pazienza, la gentilezza, la bontà, la fedeltà, la dolcezza e l'autocontrollo (Galati 5: 22-23). UN il discepolo di Gesù dovrebbe essere conosciuto per ciò che costruiscono, non per ciò che infrangono.

(* Credito immagine: @ThinkstockSlphotography )

9. Dirigono con la forza, non con l'esempio

Un narcisista spirituale è il peggior tipo di leader. Sono meschini, intransigenti, dispettosi e controllanti. Il cielo aiuta il ministero che rientra nella loro amministrazione. In confronto, i grandi leader hanno sempre ispirato i loro seguaci con l'esempio. Correggono gli altri senza umiliarli, guidano coloro che hanno bisogno di crescita e valutano attentamente le loro parole prima di parlare.

Prendi David, che nonostante le sue colpe, mostrò umiltà e saggezza per i sovrani unti di Dio (1 Samuele 24). Che mi dici di Peter? Trascorse la sua vita a testimoniare della risurrezione di Cristo e a costruire ponti di comunione tra estranei (Atti 10). A differenza del narcisista spirituale, un vero leader sa che il loro dovere è servire, non essere servito.

(* Credito immagine: @ThinkstockSlphotography )

10. Alla fine mettono Dio secondo

Un esperto di legge una volta chiese a Gesù quale fosse il più grande comandamento. La sua risposta,

"'Ama il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente.' Questo è il primo e il più grande comandamento. E il secondo è simile: "Ama il tuo prossimo come te stesso". Tutta la Legge e i Profeti pendono da questi due comandamenti '”. - Matteo 22: 37-40

Molti cristiani conoscono questo versetto a memoria, ma il significato dietro le parole di Cristo va molto più lontano di quanto pensiamo. Gesù non sta solo chiamando i credenti ad amare Dio con tutto il loro cuore, ma sta dicendo loro che la nostra fedeltà è affermata dal nostro amore per i nostri vicini. Per dirla semplicemente: possiamo amare Dio solo se siamo altruisti . Un narcisista spirituale metterà sempre Dio secondo. Che si tratti di trascurare i comandi di Cristo o di come trattano i loro vicini, l'orgoglio renderà sempre una persona spiritualmente tossica. Non lasciarti sfuggire l'incredibile piano di Dio essendo un narcisista spirituale.

( * Credito immagine: Upsplash )

Nota del redattore: quanto segue è stato adattato da 5 segnali di avvertimento di un narcisista spirituale. Per leggere l'articolo originale, segui questo link.

* Pubblicato il 09/04/2018

SUCCESSIVO: posso essere felice? (E altre cose che i cristiani chiedono della felicità)

Scelti dall'editore

  • 5 belle lezioni per i genitori che soffrono di depressione
  • 10 cricche che esistono in ogni chiesa


Articoli Interessanti