Ringraziamento: il potere di un cuore grato

"Sii sempre gioioso; prega continuamente; ringrazia in ogni circostanza, perché questa è la volontà di Dio per te in Cristo Gesù."

1 Tessalonicesi 5: 16-18

Non è sempre facile ringraziare, ma questa è la stessa cosa che dobbiamo fare per vedere la volontà di Dio compiuta nella nostra vita. È così che ci spostiamo nei regni superiori della fede per noi stessi, per la nostra città e per la nostra nazione.

Il Ringraziamento ha un grande potere di portare gioia e spezzare il potere del nemico. Ogni volta che rendi grazie a Dio, nonostante le circostanze più difficili, il nemico perde una grande battaglia nella tua vita. Quando ringrazi in mezzo alle difficoltà, porti piacere al cuore di Dio. Sta cercando cristiani che vivono in un regno di lode e ringraziamento in cui il nemico non ha più la capacità di trattenere o manipolare quella persona. Satana viene sconfitto quando abbiamo un cuore grato perché la gratitudine durante le difficoltà è un sacrificio gradito a Dio.

Sei grato? Sei grato per le tue circostanze attuali? Sei grato per la tua salvezza, le tue amicizie e il tuo lavoro? La gratitudine è la chiave della tua vita. È la chiave che trasforma la tua situazione perché cambia te, il tuo modo di vedere e il tuo atteggiamento. C'è potere in un cuore grato.

Il Ringraziamento porta contentezza

Inizia a ringraziare Dio per tutte le benedizioni che ti ha dato invece di soffermarti sul negativo. Il malcontento prosciuga l'anima. Guarda cosa dice Elizabeth Elliott, che ha perso il marito sul campo di missione e ha affrontato una moltitudine di difficoltà, sull'amare la volontà di Dio e sull'essere contento. "Amare Dio è amare la Sua volontà. È aspettare in silenzio che la vita venga misurata da chi ci conosce fino in fondo. Deve accontentarsi del Suo tempismo e della Sua saggia ripartizione. Deve seguire i passi di il Maestro, come fece Paolo, che fu in grado di dire di aver appreso la contentezza indipendentemente dalle circostanze. Le sue circostanze quando lo scrisse? Prigione. Nessuna lezione facile, ma grande guadagno che è la somma della pietà e della contentezza (I Timoteo 6: 6) ".

Guarda l'esempio di Gesù. Ha seguito fino in fondo la volontà di Suo Padre. Ha obbedito senza lamentarsi. In Filippesi 2: 5-8, Paolo afferma che dovremmo avere lo stesso atteggiamento. Gesù non si è fatto nulla e ha assunto la natura stessa di un servo. Si umiliò e divenne obbediente fino alla morte. Dobbiamo anche avere questo stesso atteggiamento con un'umile e grata accettazione della volontà di Dio per le nostre vite.

"Gesù amava la volontà di suo Padre. Abbracciò i limiti, le necessità, le condizioni, le catene stesse della sua umanità mentre camminava e lavorava qui sulla terra, soddisfacendo momento per momento la sua divina commissione e le severe richieste della sua incarnazione. Non c'è mai stata una parola o persino uno sguardo di protesta ". - Elizabeth Elliott

Offri a Dio un sacrificio di lode e ringraziamento

Il duca di Wellington era il grande leader militare britannico che si rammaricava di non aver appreso il segreto degli elogi durante la sua vita. Aveva molti grandi successi e persino sconfitto Napoleone a Waterloo. Era un uomo brillante ed esigente e quando era più grande, si rese conto che c'erano delle aree nella sua vita che dovevano cambiare. Nella sua vecchiaia una donna gli fece questa domanda: "Cosa faresti diversamente se avessi la tua vita per sopravvivere di nuovo?" Pensò attentamente e disse: "Darei più elogi". Questa è una lezione per tutti noi; se imparassimo ad essere persone di lode e ringraziamento per tutti i giorni della nostra vita sarebbe un grande risultato.

David disse in Salmo 116: 17, "Sacrificherò un ringraziamento a te e invocherò il nome del Signore". Ognuno di noi cerchi di avere un atteggiamento di gratitudine e ringraziamento, elevandosi a un nuovo livello di santità nella nostra vita. Ecco 3 modi per praticare un atteggiamento di gratitudine nella vita di tutti i giorni:

  • Ringrazia e loda Dio per tutto nella tua vita. Grazie a Lui anche per le difficoltà. È un sacrificio fare questo. Ma può trasformare i problemi in trionfo. "Attraverso Gesù, quindi, offriamo continuamente a Dio un sacrificio di lode - il frutto delle labbra che confessano il suo nome" (Ebrei 13:15).
  • Non permetterti di lamentarti di nulla. Durante i momenti difficili, stai molto attento a guardare la tua lingua. Invece di lamentarti, pensa ai modi in cui puoi offrire verbalmente a Dio il sacrificio del ringraziamento.
  • Non confrontarti con gli altri . Non desiderare che la tua vita fosse diversa. Dio sa cosa è meglio. La Bibbia dice che avere un cuore grato è la volontà di Dio per te in Cristo Gesù. Quando iniziamo a ringraziare Dio per quello che abbiamo piuttosto che confrontarci con gli altri, si apre la porta alle benedizioni di Dio.

"Dio sorride quando lo lodiamo e Lo ringraziamo continuamente. Poche cose si sentono meglio che ricevere sinceri elogi e apprezzamenti da qualcun altro. Anche Dio lo adora.… Una cosa sorprendente accade quando offriamo lode e ringraziamento a Dio. Quando diamo a Dio piacere, i nostri cuori sono pieni di gioia ". - Rick Warren

Insieme nella vendemmia,

Debbie Przybylski

www.intercessorsarise.org

Per iscriversi a Intercessors Arise, inviare mail -

Data di pubblicazione originale: 16 novembre 2009

Visita la pagina Facebook del Ringraziamento di Crosswalk all'indirizzo www.facebook.com/iAmThankful.

Articoli Interessanti