3 belle verità che ogni cristiano divorziato deve conoscere

Caro cristiano divorziato,

Quel termine punge ancora, vero? Sembra che le persone di tutto il mondo vogliano che tu indossi una grande lettera scarlatta "D" intorno al collo. Ogni modulo compilato ti chiede se sei divorziato o vedovo, non solo single o sposato. Sei spesso disprezzato dalla chiesa a causa del tuo passato. Ti senti come un fallimento totale e totale.

È miserabile non adattarsi, specialmente in chiesa. Non ti adatti davvero ai single, un gruppo eclettico che dura da molti decenni. E non ti adatti nemmeno ai gruppi sposati, anche se una volta lo hai fatto. Non ti alleni con le piccole famiglie felici, tutte insieme per celebrare le vacanze e gli eventi speciali come una famiglia "completa".

Anche se ti sei adattato, ci sono vincoli di tempo. Se hai la custodia a tempo pieno dei tuoi figli, sei così impegnato a cercare di destreggiarti tra lavoro e programmi per bambini e le tue molte altre responsabilità che non hai tempo di cercare una nuova cerchia di amici. Non hai tempo di prendere in considerazione una tua vita sociale. E, anche se riuscissi a trovare amici e attività, non ci sono soldi per la cura dei figli per una serata occasionale di fratellanza per adulti.

E poi ci sono quei cristiani ben intenzionati che vogliono che tu sappia che hai fallito Cristo con il tuo divorzio. Ti dicono che Dio odia il divorzio. Ti dicono che se ti sposerai un giorno, vivrai per sempre in una relazione adultera, sicuramente condannata all'inferno eterno. Ti dicono che devi rimanere nel vuoto, pregando per la riconciliazione con il tuo ex-coniuge. Questa è la tua unica opzione, oltre a rimanere single per il resto della tua vita.

Ti chiedi come sopravvivrai mai. Ti chiedi se Dio può perdonarti. Potresti anche chiederti se hai davvero peccato. Così tante domande e così tante risposte diverse.

Capisco. Sono entrato in matrimonio con una mentalità da alleanza, con piani per la morte fino a quando non ci separiamo. Il divorzio non era un'opzione per me.

Fino a quando non è stato.

Vedi, a volte i cuori si induriscono. A volte le persone voltano le spalle al piano perfetto di Dio per le loro vite. A volte una parte fa delle scelte che cambiano per sempre una relazione di alleanza. Forse c'è l'adulterio. Forse c'è abbandono. Forse c'è un abuso. C'è sempre il peccato.

Forse, come me, hai provato di tutto. Hai implorato Dio, giorno e notte, di salvare il tuo matrimonio. Hai provato la consulenza matrimoniale. Hai dato tutto per anni e anni e in cambio non hai mai visto nulla tranne il continuo adulterio. Hai cercato un saggio consiglio da coloro che ti conoscevano meglio. Hai trascorso ore indicibili a cercare la saggezza di Dio prima di allontanarti definitivamente.

Forse non eri nemmeno un cristiano quando hai superato il divorzio. Eppure ora che hai dato la tua vita a Cristo, trovi persone che ti dicono che devi rimanere single. Stai lottando per riconciliare il Dio che ti ha amorevolmente chiamato a lui con gli altri cristiani che ti stanno presentando. Non riesci a raggiungere un luogo di comprensione.

O forse eri la parte colpevole. Forse hai avuto un'indiscrezione. Forse il tuo egoismo ha spinto via il tuo coniuge. Forse eri così preso dalla tua carriera che hai trascurato il tuo coniuge fino a quando non riusciva più a sopportarlo. Forse è stata la tua dipendenza che ha reso la vita con te insopportabile. Vivi con la costante vergogna e colpa che hai distrutto la tua famiglia.

Capisco. Ho vissuto la sofferenza e il dolore, la vergogna e la colpa. Una volta ero il cristiano "perfetto". E poi la mia vita è andata in pezzi. La mia famiglia si è sbriciolata sotto il dolore e la vergogna del divorzio. Il nostro ministero è stato rimosso.

Non mi era rimasto altro che Gesù ... ma Gesù era più di quanto avessi mai avuto bisogno.

È stata una strada lunga e dura, ma il mio Dio è in procinto di riscattare ogni dolore e sofferenza che ho sperimentato. È stato esattamente ciò di cui ho bisogno in questo viaggio, esattamente quando ne avevo bisogno. È stato il mio Grande Io Sono. È stato la mia pace e il mio fornitore. È stato il mio aiutante e amico. Ed è il donatore di nuova vita, colui che può resuscitare le nostre vite dalla morte del divorzio.

Ed ecco cosa voglio che tu sappia:

1. Dio odia il divorzio

Oh, ti conosco rabbrividire quando lo senti! Ti viene lanciato in faccia come se il divorzio fosse il peccato imperdonabile. Ma siamo onesti: Dio odia il divorzio ... e anche tu ... e anche io.

Quando ho iniziato ad approfondire Malachia 2:16, ho trovato il contesto interessante. Vedete, il contesto è del coniuge infedele, colui che ferisce profondamente il coniuge. Si tratta di essere crudeli con il coniuge, quello che dovremmo amare e proteggere più di ogni altro. Dio odia le azioni che spesso portano al divorzio come lo conosciamo.

Dato che stiamo gettando in giro cose che Dio odia, diamo un'occhiata a un altro passaggio:

Ci sono sei cose che il Signore odia, sette che sono detestabili per lui: occhi altezzosi, una lingua bugiarda, mani che spargono sangue innocente, un cuore che escogita schemi malvagi, piedi che si precipitano rapidamente nel male, un falso testimone che sgorga bugie e una persona che provoca conflitti nella comunità ( Proverbi 6: 16-19 ).

Ahia! Che punge! Vorrei solo dire che chiunque ti stia lanciando Malachia 2:16 deve fermarsi e dare un'occhiata a Proverbi 6. Noi, come cristiani, dobbiamo ricordare che non c'è nessuno giusto, nemmeno uno (Romani 3:10). Dobbiamo ricordare che Cristo è morto per il nostro orgoglio e le nostre bugie tanto quanto è morto per i nostri divorzi. E spesso sono i peccati di Proverbi 6 che portano al divorzio.

Da quando ho attraversato il mio divorzio, sono giunto alla conclusione che Dio odia il divorzio a causa dell'immenso dolore e sofferenza che provoca ai suoi figli. È molto meno per il peccato e molto di più per il cuore di suo padre per noi.

2. Per risposarsi ... o no?

Sono sicuro che hai ascoltato le argomentazioni secondo cui non puoi risposarti se non vuoi vivere in adulterio e rischiare la tua anima eterna. Personalmente, ho un vero problema con questo.

Cominciamo con l'interpretazione delle Scritture. Non sono né uno studioso greco né ebraico. Ce ne sono abbastanza di quelli che posso rivolgermi a loro per guadagnare dai loro anni di istruzione ed esperienza. Tuttavia, nessuno di noi era in giro per avere piena conoscenza di ciò che Dio intendeva quando diede agli scrittori le scritture ispirate dallo Spirito Santo. Ci sono studiosi che affermano che il nuovo matrimonio non è mai un'opzione. Ci sono studiosi che affermano che il nuovo matrimonio è solo un'opzione nel caso dell'adulterio. E ci sono studiosi che affermano che il matrimonio è sempre permesso a causa della grazia di Dio.

In ogni caso, qualsiasi interpretazione è esattamente questa: un'interpretazione umana . Solo la stessa scrittura è una Parola di Dio divinamente ispirata. Dobbiamo essere molto cauti nel prendere un'interpretazione umana e forzarla sugli altri, per non diventare come i farisei. Alla fine, la tua decisione di risposarti è tra te e Dio. È una decisione che dovrebbe essere presa in preghiera e in consultazione con consulenti biblici di fiducia. Ed è una decisione che dovrebbe essere presa solo quando tu (e il tuo futuro coniuge) avete impiegato un sacco di tempo per guarire dalle vostre ferite passate e diventare il più possibile simili a Cristo.

Ecco un breve pensiero per te: il lignaggio di Cristo registrato in Matteo 1 elenca una prostituta (Rahab, che alla fine sposò Salmon), una coppia adultera (David, che sposò Bathsheba dopo aver ucciso il marito), e una vedova (che la sposò parente-redentore, Boaz). Trovo molto interessante che ci siano tre donne risposate nella stirpe diretta del nostro Salvatore, Gesù Cristo. Possiamo dire grazia?

3. Dio è il Redentore di tutte le cose

Durante le Scritture ci vengono date così tante promesse che ci mostrano che c'è sempre speranza! Romani 8:28 ci dice che tutte le cose lavorano insieme per il bene di coloro che amano Dio. Zaccaria 9:12 ci dice che Dio ripagherà due benedizioni per ciascuno dei nostri problemi. In Giovanni 11, Gesù proclama di essere la risurrezione e la vita; ti prenderà dalla morte del divorzio e ti darà nuova vita. E 1 Pietro 5:10 dice che la sofferenza non durerà per sempre ma un giorno ti farà rimettere insieme e in piedi.

Quando questo viaggio è iniziato per me circa sei anni fa, non ero sicuro di aver creduto a quelle promesse. Dio mi aveva deluso, o almeno così pensavo. Gli avevo dedicato la vita e la "benedizione" che ricevevo era un marito che non si era pentito del suo adulterio. Avevo finito con Dio.

Ma non aveva finito con me. Mi ha inseguito incessantemente e mi ha chiamato per ottenere la mia sicurezza da lui. Mi ha gentilmente ricordato che è stato con me tutti i giorni della mia vita e che non mi avrebbe lasciato ora. Mi ha ricordato che ha grandi progetti per me.

Ero un disastro rotto e rifiutato. Ma Dio mi ha ricordato che mi ama, che sono il suo bambino eletto, il suo prezioso possesso. Mi disse che sono la bocca dei suoi occhi (Salmo 17: 8). Mi ha ricordato che sono il suo capolavoro, creato per fare buone opere (Efesini 2:10). Una volta sono stato chiamato e non posso mai essere squalificato perché la sua chiamata è irrevocabile (Romani 11:29).

Quando ho scelto di arrendermi, ha iniziato a lavorare nel mio cuore e nella mia vita. Ho visto le sue disposizioni ad ogni passo. Mi ha inondato con la sua pace. Mi ha dato una comprensione molto più profonda del suo amore e della sua grazia, una relazione più intima con lui. Ha preso il mio dolore e mi ha dato un ministero. Credo davvero con Giobbe che la seconda metà della mia vita sarà più benedetta della prima (Giobbe 42:10).

E vuole fare lo stesso per te. Tutto quello che devi fare è arrenderti, chiedigli di fare un potente lavoro in te in modo che possa fare un potente lavoro attraverso di te. Digli che non vuoi questo viaggio, ma lo prenderai fintanto che il tuo dolore non è vano.

Prometto che risponderà.

Il tuo amico in Cristo,

Divorziato Dena

Questo articolo fa parte della nostra più grande risorsa: la Guida della donna cristiana per ricominciare dopo il divorzio: 7 passi approfonditi da intraprendere oggi. Se stai per divorziare o sei già divorziato e stai cercando altre risorse, assicurati di visitare la nostra guida!

Dena Johnson è un'affollata mamma single di tre figli che ama Dio appassionatamente. Si diletta nel prendere gli eventi quotidiani della vita, trovare Dio in loro e impressionarli sui suoi figli mentre si siedono a casa o camminano lungo la strada (Deuteronomio 6: 7). Il suo più grande desiderio è quello di essere un canale di conforto e incoraggiamento di Dio. Puoi leggere altre esperienze di Dena con Great I AM sul suo blog Dena's Devos.

Articoli Interessanti