Una promettente preghiera per guarire i matrimoni infranti

“Sii completamente umile e gentile; abbi pazienza, portandoti con l'altro innamorato. Fai ogni sforzo per mantenere l'unità dello Spirito attraverso il vincolo della pace. ” (Efesini 4: 2-3, NIV)

Questi versetti e le nostre promesse coniugali sembrano perfettamente applicabili e realizzabili nella sceneggiatura d'oro dei nostri programmi di nozze e immagini che racchiudono i sorrisi e l'amore che permeavano il giorno in cui abbiamo detto: "Lo faccio". Anche se nessuno cammina lungo il corridoio con l'intenzione di tutto per cadere a pezzi, i matrimoni vengono infranti ogni giorno. Il consiglio di Paolo agli Efesini è difficile da vivere nella vita quotidiana, specialmente quando la realtà non si allinea alle pagine della felicità coniugale che leggiamo durante la pianificazione del nostro futuro.

Quando il fondo cade e la nostra fiducia viene cancellata dalla mappa dei nostri matrimoni, questi versetti sembrano impossibilità e aspettative non realistiche. Mettere un'altra persona alla luce di questo verso bussa se non è inclinato. Non dovevamo mai adorare un'altra persona, né cercare sicurezza e completamento in una sola. Due diventano uno nel matrimonio, ma il matrimonio stesso è un riflesso dell'amore di Dio per la Sua chiesa. Il suo amore per noi. Cristo in noi viene per primo, e quando non lo fa, il resto delle nostre relazioni è impostato per deragliare.

Non ci sono soluzioni perfette per riparare i matrimoni rotti. Viviamo in un mondo spezzato pieno di persone distrutte, promesse non mantenute e fiducia infranta. Ma c'è Uno di cui ci si può fidare. Uno le cui promesse sono sempre rispettate. Uno che ci ama per quello che siamo, proprio dove siamo ... rottura e tutto il resto. Nei momenti di agonia coniugale, crepacuore e sofferenza, non siamo mai soli. Un giorno alla volta, una preghiera alla volta, ci accompagnerà nel futuro che non possiamo vedere.

Non essere veloce nel scrivere la conclusione prima che abbia finito di parlare, e sappi che anche se succede il peggio, è ancora Dio. Sta ancora bene. E siamo ancora amati.

Preghiamo.

Abbi fiducia e adora Dio

Padre,

Sovrano, onnipotente, onnisciente. Queste sono le parole grandi e complicate che descrivono chi sei. Mai pienamente in grado di comprendere quanto profondo, largo e lungo sia il tuo amore per noi, oggi ti umilmente lodiamo per quello che sei. Che ci incontriamo o meno in momenti di chiarezza o confusione, tu sei Dio. Sei bravo. Sei sovrano, onnipotente, onnisciente. Quando il mondo non è giusto per noi, sei giusto difenderci. Mentre ci sveliamo, riavvolgi la bobina. Ciò che non possiamo vedere, sei già andato prima e preparato per noi.

Sei così buono Dio, che anche quando nessuna parola o sentimento di gioia fluttua in superficie o permea le nostre menti, lo Spirito Santo è fedele nel suscitare in noi tre parole di speranza: "Non mollare".

Sii onesto con Dio

Padre, capiamo che viviamo in un mondo spezzato, e a volte il matrimonio non si concretizza nel modo in cui lo hai proposto. Ci falliamo a vicenda e Ti deludiamo, così spesso. Ma miracolosamente, non ci ami meno. Non ti arrendi mai con noi. Non è mai troppo tardi, anche quando sentiamo che è troppo tardi per i nostri matrimoni. Ci sentiamo così oggi, padre, come se fosse troppo tardi. Siamo pronti a gettare le braccia in aria e arrenderci. Ci sentiamo abbandonati, incompresi e feriti irreparabilmente.

Quando la fiducia è stata spezzata in troppi pezzi per essere incollata insieme, come possiamo tornare insieme?

La ferita e il dolore nei nostri cuori minacciano di spremerci gli occhi dalle lacrime e la miseria della solitudine riempie l'aria anche quando si è in buona compagnia. Scheggiati e spogliati, persi e soli, rivisitiamo i nostri voti di matrimonio e piangiamo per ciò che è stato contaminato e strappato. La pace sembra sfuggirci. L'armonia è in fuga. Tutto ciò che ci resta è correre verso le tue braccia capaci e piangere ai tuoi piedi per cosa fare dopo.

Abbandonati al tuo cuore e al tuo matrimonio con Dio

Oggi ti diamo i nostri matrimoni. Perdonaci per aver posto loro e i nostri coniugi davanti a te. Perdonaci per averci messo davanti a te e ai tuoi desideri e ai nostri piani per il futuro.

Cerca nei nostri cuori, Signore. Convincici e cancella tutta la durezza e la sofferenza che sta ostruendo il flusso dell'Amore nelle nostre vite. Ripristina la nostra relazione con te. Ripristina la nostra speranza in Gesù Cristo e apri le nostre menti e cuori alla verità curativa che solo Lui può correre nelle nostre vite in questi momenti di follia.

Dacci la forza di essere coraggiosi. Sostituisci la paura di ciò che potrebbe accadere e di ciò che il futuro potrebbe riservare con il coraggio incentrato su Cristo. Non possiamo essere forti in questo momento. Siamo a pezzi e respiriamo a malapena. Ma tu, il Dio vivente, in noi, sei la nostra forza.

Tramite lo Spirito Santo dell'Unico Vero Dio, potenziateci con umiltà, dolcezza, pazienza, pace e unità (Efesini 4: 2-3 ) . Riduci la nostra rabbia dal trasformarsi in amarezza e odio. Perdonaci per le volte che perdiamo i nostri umori e la nostra sanità mentale nei confronti del coniuge.

Abbi fede in Dio

“Sii completamente umile e gentile; abbi pazienza, portandoti con l'altro innamorato. Fai ogni sforzo per mantenere l'unità dello Spirito attraverso il vincolo della pace. ” (Efesini 4: 2-3, NIV)

Padre, queste cose in Efesini sembrano impossibili in questo momento. Tutte le cose che dicono questi versetti sono cose che non possiamo fare a parte te. Ma oggi giuriamo di avere fiducia in Te. Promettiamo di aver fiducia in Te attraverso la rottura e il dolore, confidando che non durerà per sempre. Il processo di perdono inizierà nei nostri cuori proprio in questo momento, ma lasceremo restaurazione e riconciliazione nelle tue mani.

Prendi tutto: il nostro matrimonio e le nostre vite. Siamo arrivati ​​alla fine di noi stessi e della capacità di riparare ciò che è stato rotto in noi stessi, nei nostri sposi e nei nostri matrimoni. Stiamo facendo un passo indietro per la tua sovranità. Rompi tutto se necessario, al fine di ripristinare completamente ciò che è stato perso. Mentre camminiamo attraverso lo stato sconosciuto del nostro futuro, ti stiamo credendo per quello che dici di essere.

“'Perché conosco i piani che ho per te', dichiara il Signore, 'piani per prosperarti e non farti del male, piani per darti speranza e un futuro. Allora mi chiamerai, verrai e mi pregherai e io ti ascolterò. Mi cercherete e mi troverete quando mi cercherete con tutto il cuore '” (Geremia 29: 11-13, NIV)

Vieni, Signore Gesù. Nelle nostre vite con guarigione miracolosa.

Nel nome di Gesù,

Amen.

Per ulteriori versetti per pregare sul tuo matrimonio, fai clic qui.

Articoli Interessanti