Ciò che Gedeone nella Bibbia può insegnarti a superare la paura

Ho sempre avuto problemi a gestire la paura. Per quanto riesco a ricordare, non c'è stata una talpa che non ho potuto trasformare in Monte. Everest. Se ci fosse un grande esame in arrivo a scuola, ero sicuro che avrei fallito e avrei dovuto ripetere un voto. Da adulto, sono sempre preoccupato di aver perso un po 'di conto e ogni nuova lentiggine assomiglia dubbiosa al cancro della pelle. Tuttavia, ogni volta che le cose peggiorano, mi viene sempre ricordato che il comando più comune nella Bibbia è: " Non temere ".

La paura è un'emozione complicata. Può motivarci o può paralizzarci a seconda di come scegliamo di affrontarlo. Come cristiani, non dobbiamo mai permettere che domini la nostra vita. A modo suo, la paura può diventare un idolo che distoglie la nostra attenzione da Dio e ci fa agitare per "cosa succede se?" Alla rivista Relevant, Scott Savage condivide una serie di modi in cui i credenti possono imparare a combattere le loro paure. In particolare, Savage nota che molte paure nascono spesso dal desiderio di controllare il risultato, piuttosto che confidare nell'obbedienza a Dio. Lui scrive,

“L'obbedienza non equivale al controllo. Quando Gesù è il nostro leader e noi siamo i Suoi seguaci, è sovrano sull'esito della nostra obbedienza. Tuttavia, quando realizzo cosa potrebbe accadere se obbedissi a Dio, spesso voglio determinare il risultato prima di fare un passo di obbedienza. Conosco molti amici che lottano per voler sapere cosa accadrà dopo la loro obbedienza prima che obbediscano. E proprio non possiamo saperlo!

In Giovanni 21, leggiamo come Gesù perdonò Pietro per la sua negazione e lo restaurò. Gesù ha anche condiviso con Pietro del suo futuro in cui non avrebbe avuto il controllo. 'Gesù disse:' Dai da mangiare alle mie pecore. In verità ti dico che quando eri più giovane ti vestivi e andavi dove volevi; ma quando sarai vecchio allungherai le mani e qualcun altro ti vestirà e ti condurrà dove non vuoi andare. " Seguire Gesù ci porta a opportunità in cui possiamo scegliere di cedere ogni giorno un maggiore controllo della nostra vita. Ma arrendersi non è mai facile. "

Il selvaggio è certamente un buon punto. La Bibbia è piena di esempi in cui gli individui sono chiamati da Dio a svolgere i servizi che sono riluttanti ad assumere. Uno degli esempi più importanti sarebbe la storia di Gideon. Gideon è spesso considerato il ragazzo dei manifesti per paura. Quando Dio gli ordinò per la prima volta di salvare gli israeliti, Gedeone si nascondeva in un winepress per sfuggire ai suoi nemici (Giudici 6:11).

Durante tutta la sua storia, Gideon ha dimostrato paura, ansia e dubbi. Ha costantemente messo alla prova Dio chiedendogli di eseguire segni. Innanzitutto, fece consumare a Dio un'offerta di cibo che presentò all'angelo (Giudici 6: 20-21). Successivamente, ha chiesto a Dio di inviare la rugiada del mattino solo su un pezzo di pile che aveva steso (Giudici 6: 37-38). Alla fine, solo per buona misura, stese di nuovo il vello, ma chiese che accadesse l'esatto contrario (Giudici 6: 39-40)!

Gedeone aveva paura, ma quando alla fine ripose la sua fiducia in Dio e obbedì, gli israeliti furono liberati da sette anni di oppressione. Ci saranno sempre momenti nella vita in cui siamo preoccupati di abbandonarci a Dio, ma la verità è che possiamo fidarci di lui con i nostri domani. L'obbedienza non ci richiede di essere senza paura, ci chiede solo che abbiamo la fede di seguire Dio in tempi difficili. La scrittrice cristiana Corrie ten Boom l'ha detto meglio quando ha scritto,

"Non aver mai paura di fidarti di un futuro sconosciuto a un Dio conosciuto."

E tu? Quali sono i tuoi pensieri sulla paura e sull'obbedienza? Assicurati di lasciare un commento nello spazio sottostante!

* Ryan Duncan è un editore di Crosswalk

(Immagine gentilmente concessa da Thinkstock / iprogressman)

** Pubblicato il 04/04/2017



PROSSIMO POST Non è sbagliato essere tristi quando non si possono avere bambini Per saperne di più Tendenze Non è sbagliato essere tristi quando non si possono avere bambini lunedì 3 aprile 2017

Articoli Interessanti