Cosa significa Sela nella Bibbia e perché è importante?

Selah. Questa bella, premurosa, ma misteriosa parola appare nella Bibbia principalmente nel libro dei Salmi. Ma cosa significa e perché è lì?

La questione del significato di Sela è stata discussa per secoli. Molti hanno suggerito che significa "mettere in pausa o riflettere", e questa spiegazione ha senso in base al contesto. Tuttavia, l'incertezza su cosa significhi effettivamente o perché ci sia ha portato alcune moderne traduzioni della Bibbia a togliere completamente la parola Sela dal testo e metterla nelle note a piè di pagina. Quindi, se nessuno sa davvero cosa significhi Sela, e alcune traduzioni lo annotano, perché è importante per noi oggi?

La risposta breve è che nessuno lo sa davvero. La lunga risposta è che conta molto per diversi motivi.

Selah conta a causa di dove si trova

La parola Sela è una parola ebraica che ricorre settantuno volte nel libro dei Salmi e tre volte in Abacuc. Le settantuno apparizioni nei Salmi avvengono entro i trentanove Salmi, poiché la parola Sela è spesso ripetuta nello stesso Salmo. Ma perché è lì?

Basato sul contesto, è generalmente accettato che Selah sia un termine musicale di qualche tipo, ed è lì per fornire la direzione musicale.

Trentuno dei trentanove Salmi che includono la parola Sela sono intitolati "al maestro di chiesa". Il libro profetico di Abacuc, come i Salmi, è un libro di poesie, e il terzo capitolo è una preghiera sotto forma di una canzone. È in questo capitolo musicale che troviamo la parola Sela. Ciò certamente rafforza l'idea che Selah sia una specie di notazione o espressione musicale, e che fosse conosciuta e compresa dai musicisti e persino da coloro che cantavano insieme.

Il fatto che Selah si trovi spesso alla fine di un versetto o di un capitolo supporta anche l'idea che suggerisce una pausa poiché si presenta in luoghi in cui normalmente inseriremmo un punto o un nuovo paragrafo.

Il Salmo 3 contiene le parole Sela tre volte, alla fine delle sezioni di pensiero, e alla fine del Salmo:

1 O Eterno, quanti sono i miei nemici! Molti si stanno alzando contro di me;

2 molti dicono della mia anima, non c'è salvezza per lui in Dio. Selah

3 Ma tu, o Eterno, sei uno scudo su di me, la mia gloria e il sollevatore della mia testa.

4 Ho gridato ad alta voce all'Eterno e mi ha risposto dalla sua santa collina. Selah

5 Mi sdraiai e dormii; Mi sono svegliato di nuovo, perché l'Eterno mi ha sostenuto.

6 Non avrò paura di molte migliaia di persone che si sono messe contro di me tutt'intorno.

7 Sorgi, o Eterno! Salvami, o mio Dio! Perché colpisci tutti i miei nemici sulla guancia; rompi i denti dei malvagi.

8 La salvezza appartiene al Signore; la tua benedizione sia sul tuo popolo! Selah

Sela è importante perché è una traslitterazione

Pensaci: abbiamo Bibbie scritte in inglese perché la stragrande maggioranza delle parole ebraiche e greche originali può essere tradotta in inglese. Tuttavia, ci sono alcune parole nella Bibbia che non sono o non possono essere tradotte. Quando ciò accade, ciò che leggiamo non è una traduzione, ma una traslitterazione.

Una traduzione è quando una parola ebraica viene tradotta in una parola inglese che significa la stessa cosa. Ad esempio, la parola ebraica erets è tradotta in terra, perché hanno lo stesso significato, quindi noi inglesi leggiamo semplicemente "terra".

Una traslitterazione è quando una parola ebraica viene semplicemente pronunciata in inglese in modo da poterla leggere e pronunciare. Un esempio è l'alleluia. Alleluia è una traslitterazione di una parola ebraica che significa letteralmente Lodare Dio (Allel = lode, Jah = Dio). Invece di essere tradotto come "Lodate Dio", questa parola è stata lasciata per noi per risuonare come sarebbe nell'ebraico originale e continua ad essere una potente espressione di lode.

Come Alleluia, il fatto che Sela sia traslitterato e non tradotto non diminuisce la sua importanza. Invece, significa che quando leggiamo Sela, stiamo pronunciando la parola generalmente nello stesso modo in cui sarebbe stata pronunciata migliaia di anni fa da coloro che originariamente l'hanno scritta e letta.

Sela conta semplicemente perché è nella Bibbia

La Bibbia è veramente le parole di Dio che ci sono state date, e ognuna di quelle parole conta, anche le parole che non comprendiamo appieno e che non possiamo tradurre correttamente. Dopotutto, non possiamo capire tutto ciò che c'è da sapere su Dio, quindi è logico che nella Scrittura ci siano parole che vanno oltre la nostra piena comprensione. Questo non diminuisce le parole come Sela, ma in qualche modo può renderle un po 'più significative.

Un'altra parola traslitterata nella Bibbia che non comprendiamo appieno è la parola shigionoth e la sua forma singolare, shiggaion . Ognuna di queste parole appare nella Bibbia solo una volta. La cosa importante per noi qui è che queste due parole compaiono in capitoli che sono scritti come musica e, avete indovinato, includono anche la parola Selah.

Shigionoth si trova in Abacuc 3: 1, all'inizio della preghiera / canzone di Abacuc che include tre usi della parola Sela, "Una preghiera del profeta Abacuc, secondo Shigionoth".

Shiggaion si trova nel titolo del Salmo 7, " Uno shiggaion di David, che ha cantato al Signore".

Come la parola Sela, nessuno conosce il significato esatto di queste parole, ma molti studiosi ritengono che shigionoth e shiggaion siano chiaramente correlati alla musica. Alcuni credono che abbia a che fare con forti emozioni, e il contenuto lirico delle canzoni in cui viene utilizzato sosterrebbe sicuramente questa idea.

Selah conta perché ci incoraggia a mettere in pausa e riflettere

Molti commentatori pensano che Sela intendesse "mettere in pausa" o "riflettere". Potrebbe essere stata una richiesta per il lettore o l'ascoltatore di mettere in pausa e pensare a ciò che è stato appena detto, oppure potrebbe essere stato uno spazio per mettere in pausa le voci e far suonare gli strumenti da soli. Non lo sappiamo davvero per certo.

Indipendentemente da ciò, la stessa parola Selah ci induce effettivamente a mettere in pausa e considerare ciò che Dio può dire anche quando non comprendiamo appieno. Sela ci offre l'opportunità di prenderci un momento lontano da questa vita folle, indaffarata e non-stop che tutti noi tendiamo a vivere e a considerare gli immensi misteri e le meraviglie di Dio. Paolo parla di questo in Colossesi 2: 2-3, Il mio obiettivo è che possano essere incoraggiati nel cuore e uniti nell'amore, in modo che possano avere tutte le ricchezze della completa comprensione, in modo che possano conoscere il mistero di Dio, vale a dire, Cristo, in cui sono nascosti tutti i tesori della saggezza e della conoscenza.

Alla fine, Sela è una parola che ricorda a tutti noi di fermarci e riflettere su Cristo, nel quale troviamo tutto il tesoro e la conoscenza. Non possiamo mai veramente sperare di capire tutto ciò che Dio è e tutto ciò che Cristo fa per noi ogni giorno. Sapendo che . . . è giusto che questa bella parola Sela sia, come la nostra fede, appena oltre la nostra piena comprensione.


Jason Soroski è un padre homeschool e autore di A Journey to Bethlehem: Inspiring Thoughts for Christmas e Hope for the New Year . È pastore del culto al Calvary Longmont in Colorado e trascorre i fine settimana esplorando le Montagne Rocciose con la sua famiglia. Collegati su Twitter, Instagram o su JasonSoroski.net .

Articoli Interessanti