Cosa è prestato: onorare il sacrificio di Gesù

Quindi Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per essere tentato dal diavolo. E digiunò quaranta giorni e quaranta notti, e in seguito ebbe fame. Matteo 4: 1-2

Cosa è prestato - A Time Set Da parte

Proprio mentre dedichiamo del tempo a prepararci spiritualmente per il giorno di Natale, ha senso dedicare del tempo a prepararci per i due giorni più importanti dell'anno cristiano. La Quaresima è un momento che ci offre l'opportunità di venire a patti con la condizione umana da cui potremmo trascorrere il resto dell'anno e porta in primo piano il nostro bisogno di un Salvatore. Come l'Avvento, la Quaresima è un momento per aprire le porte dei nostri cuori un po 'più ampio e comprendere un po' più profondamente il nostro Signore, in modo che quando il Venerdì Santo e infine la Pasqua arrivano, non è solo un altro giorno in chiesa ma un'opportunità per ricevere il traboccante di grazie che Dio ha da offrire.

Ma a differenza della gioia infantile associata alla stagione dell'Avvento, con la sua anticipazione impaziente del prezioso bambino Gesù, la Quaresima è un momento intensamente penitenziale mentre esaminiamo le nostre nature peccaminose e torniamo al Dio che abbiamo, attraverso la nostra ribellione, il tempo ferito e ancora. La Quaresima è anche un'occasione per contemplare ciò che il nostro Signore ha veramente fatto per noi sulla Croce - e non è stato carino. Ma alla fine, lo scopo della Quaresima non si ferma alla tristezza e alla disperazione: ci indica la speranza della risurrezione e il giorno in cui ogni lacrima si asciugherà (Apocalisse 21: 3).

E verso le tre Gesù gridò a gran voce: "Eli, Eli, lema sabachthani?" cioè "Mio Dio, mio ​​Dio, perché mi hai abbandonato?" Matteo 27: 33-49

Sebbene la natura della sofferenza non sia quella che si offre a facili spiegazioni o risposte pacate, le risposte che cerchiamo sembrano avere più senso alla luce della Croce. Non c'è nulla al mondo - nessuna religione, filosofia o conforto materiale - che offra una risposta così potente alle domande più difficili della vita come le due lastre di legno su cui è morto il nostro Salvatore. Sebbene fossi attratto dal cristianesimo in cerca di gioia, è la croce che mi fa tornare giorno dopo giorno, anno dopo anno. È in questo periodo dell'anno, noto come Quaresima, che mi viene in mente ciò che Gesù fece per me.

Quando guardo negli occhi il nostro Dio sofferente, sono meravigliato: improvvisamente la complessità di nostro Signore, l'amore di nostro Signore, l'umanità di nostro Signore si manifesta. Mi rendo conto che Dio non è solo una fonte di energia nebulosa o un nonno seduto tra le nuvole - È molto di più. La croce è dove si trova la nostra fede quando tutte le altre fedi falliscono. Il sacrificio di Cristo e la sua successiva risurrezione sono i veri "punti cruciali" della fede cristiana. Senza l'uno non ci sarebbe salvezza, senza l'altro, senza speranza. Questo è il motivo per cui il Venerdì Santo e la successiva domenica di Pasqua sono le date più importanti del calendario cristiano, ancor più del Natale.

Quando inizia la Quaresima quest'anno?

La stagione quaresimale inizia con il mercoledì delle ceneri il 6 marzo 2019; se segui la tradizione dei 40 giorni, la Quaresima termina il sabato santo, 20 aprile 2019.

Tuttavia, nella tradizione cattolica, le "Norme generali per l'anno liturgico e il calendario" sono state aggiornate nel 1969 per dire: "La Quaresima va dal Mercoledì delle Ceneri fino all'esclusiva Messa della Cena del Signore". La Messa della Cena del Signore per i cattolici è il giovedì santo o il giovedì santo, che è il 18 aprile 2019. Per coloro che aderiscono a quella tradizione, la Quaresima finirà giovedì 18 aprile. Leggi di più nel nostro Quando inizia e termina la Quaresima articolo.

La storia della quaresima

Quindi da dove viene la Quaresima e come "facciamo" la Quaresima? La stagione quaresimale si è sviluppata come parte del calendario storico cristiano ed è in genere celebrata dai cattolici e da alcune chiese protestanti principali che seguono un calendario liturgico. Sebbene il suo formato sia variato nei secoli e nelle diverse culture, il concetto di base rimane lo stesso: aprire i nostri cuori alla grazia raffinata di Dio attraverso la preghiera, la confessione, il digiuno e l'elemosina mentre anticipiamo la Settimana Santa. La quaresima dura tradizionalmente quaranta giorni, modellata sul digiuno di quaranta giorni di Cristo nel deserto e termina il Venerdì Santo. Nella Chiesa occidentale, la Quaresima inizia ufficialmente con un promemoria della nostra mortalità il mercoledì delle ceneri (quest'anno, che cade il 1 marzo).

Pratica prestata oggi

Come con l'Avvento, puoi trarre beneficio dalla celebrazione della Quaresima anche se la tua chiesa non lo fa formalmente. Ecco alcuni degli elementi chiave della stagione quaresimale, insieme ad alcuni dei simbolismi che ne derivano. Molte di queste pratiche possono essere celebrate sia individualmente che come comunità:

  • Viola: come Advent, il colore ufficiale per la Quaresima è il viola. Di solito, le chiese che celebrano la Quaresima scelgono la tonalità di viola più profonda e più scura per questa stagione speciale. Potrebbero anche spogliare le loro chiese di alcune delle solite decorazioni che adornano le pareti. Il viola è il colore del pentimento per i peccati e simboleggia anche lo stato delle nostre anime al di fuori della luce di Cristo. Durante questo periodo, prega per coloro che non conoscono Cristo e per coloro che hanno peccato gravemente contro di lui.
  • Confessione: come accennato in precedenza, la Quaresima è una stagione penitenziale, ancor più dell'Avvento. I 40 giorni sono riservati per esaminare realmente le aree del peccato ricorrente nelle nostre vite che ci impediscono di conformarci alla volontà di Dio.

Tieni presente che l'idea qui non è quella di essere eccessivamente scrupolosi o di illuderti nel pensare che puoi guadagnare il paradiso attraverso la tua stessa bontà. L'obiettivo è quello di esaminare onestamente la tua vita alla luce della Parola di Dio e di impegnarti a cambiare in tutte le aree che non hai presentato al Signore. Un buon modo per iniziare un esame di coscienza è pregando il Salmo 139, versetto 23-24: "Cercami, o Dio, e conosci il mio cuore; mettimi alla prova e conosci i miei pensieri. Vedi se c'è qualche via malvagia in me, e guidami sulla via eterna ". Quindi, mantieni la tua vita ai Dieci Comandamenti. Confessa, forse anche al tuo pastore o partner di responsabilità (Giacomo 5:16), i modi in cui hai peccato contro Dio, ringraziandolo per il suo perdono e chiedigli la grazia di cambiare.

  • Il digiuno e la preghiera: il digiuno è una pratica che ha davvero fatto strada in molti ambienti cristiani. Tuttavia, se fatto correttamente, può essere un momento potente per rinnovare il tuo rapporto con Dio. Il digiuno può essere trovato sia nell'Antico Testamento che nel Nuovo, con Mosè (Esodo 34:28; Deuteronomio 9: 9, 18), Elia (1 Re 19: 8) e nostro Signore (Matteo 4: 2) tutti partecipanti a Digiuni di 40 giorni. Il digiuno è un modo per negare a noi stessi gli eccessi della vita in modo che possiamo essere più in sintonia con la voce del Signore. È anche un modo per disciplinare te stesso, rafforzare i tuoi "muscoli spirituali" per così dire, in modo che quando sorgono tentazioni nella vita, sei già abituato a dire "no" ai tuoi desideri. E infine, il digiuno è anche un modo per partecipare, in piccola parte, alle sofferenze di Cristo e può essere particolarmente potente se accompagnato da preghiera e confessione.

Un avvertimento: sebbene il digiuno possa essere un meraviglioso esercizio spirituale, è anche facile abusarne. Assicurati che quando digiuni, non ti privi così tanto da danneggiare il tuo corpo. Il digiuno dovrebbe essere praticato solo da adulti e adolescenti maturi. Inoltre, tenere conto di eventuali condizioni mediche o esigenze nutrizionali quando si decide cosa e quanto astenersi (consiglio di consultare un medico e / o un consulente spirituale prima di intraprendere un digiuno serio). Sul fronte spirituale, Gesù ci mette in guardia contro l'orgoglio durante il digiuno (Matteo 6: 1-6, 16-18).

  • Meditare sul sacrificio di Cristo per l'umanità: oltre al digiuno e alla preghiera periodici, le nostre meditazioni scritturali si rivolgono in genere alla salvezza offerta a noi attraverso la sofferenza di Cristo. Leggi le Scritture dell'Antico Testamento che profetizzano la sofferenza di Cristo e i racconti evangelici del Nuovo Testamento.
  • Carità / elemosina: un elemento molto importante della stagione quaresimale è la consapevolezza non solo della sofferenza e del sacrificio di Cristo, ma anche della sofferenza degli altri. Tra oggi e il Venerdì Santo, scegli un modo in cui puoi aumentare la tua donazione a chi è nel bisogno. Potrebbe essere attraverso offerte finanziarie extra, donando beni di cui non hai più bisogno o usi in beneficenza, o aumentando il tuo impegno personale in un ministero o causa vicino al tuo cuore.

La Quaresima è un'epoca in cui i cristiani si separano dal mondo; quando scopriamo che la nostra fede non è solo una religione di benessere e di auto-aiuto, ma una che risponde alle domande più profonde della vita e dell'eternità. Coloro che viaggiano attraverso la stagione quaresimale entreranno nella stagione pasquale con un crescente apprezzamento per chi è Dio e cosa ha fatto per noi. E la gioia della risurrezione, così come le promesse dell'eternità, non saranno presto dimenticate.

Quaresima - Una stagione di rinnovamento da worshousemedia su GodTube.

Versetti della Bibbia per la Quaresima

Filippesi 3: 10-11 - "Voglio conoscere Cristo, sì, per conoscere il potere della sua risurrezione e partecipare alle sue sofferenze, diventando come lui nella morte e così, in qualche modo, raggiungere la resurrezione dai morti.

Gioele 2: 12-14 - "Anche adesso", dichiara il Signore, "ritorna da me con tutto il tuo cuore, con il digiuno, il pianto e il lutto. Rendi il tuo cuore e non le tue vesti. Ritorna al Signore tuo Dio, perché è gentile e compassionevole.

Matteo 6: 16-18 - "quando digiuni, non sembrare cupo come gli ipocriti ... ma quando digiuni, metti olio sulla testa e lavati il ​​viso, in modo che non sia ovvio per gli altri che stai digiunando, ma solo a tuo Padre, che è invisibile; e tuo Padre, che vede ciò che è fatto in segreto, ti ricompenserà. "

Leggi altre Scritture per la quaresima su BibleStudyTools.com

Preghiera prestata

Unisciti a me in preghiera per questa stagione di Quaresima:

Padre celeste,

Grazie per il dono di questa stagione. Grazie per conoscere i nostri cuori e il nostro bisogno di ritmi nelle nostre vite e per averci attirato in una più profonda comunione con voi nei prossimi 40 giorni.

Signore, può essere scoraggiante leggere il Mercoledì delle Ceneri che tutti provengono dalla polvere, e che alla polvere tutto ritorni (Ecclesiaste 3:20), tuttavia sappiamo che c'è di più nelle nostre storie. Sappiamo che hai creato l'uomo e la donna dalla polvere all'inizio dei tempi (Genesi 2: 7) e che hai respirato la vita in loro per trasformarli in creature viventi. Sappiamo che sei nel business della risurrezione: tuo Figlio è andato sulla croce per mostrarci che nessuna morte è definitiva e che la trasformazione ultima arriva attraverso il tuo dono di salvezza. Sebbene siamo fatti di polvere e i nostri corpi torneranno di nuovo in polvere, possiamo vivere nella gloria eterna con te attraverso il sangue di tuo Figlio.

Ricordiamo il dono della salvezza in questa stagione ...

... leggi di più sulla nostra Preghiera per la Quaresima


Questo articolo fa parte della nostra più ampia biblioteca di risorse per la Settimana Santa e la Pasqua incentrata sugli eventi che hanno portato alla morte e alla risurrezione di Gesù Cristo. Speriamo che questi articoli ti aiutino a capire il significato e la storia dietro importanti festività e date cristiane e ti incoraggino mentre ti dedichi del tempo a riflettere su tutto ciò che Dio ha fatto per noi attraverso suo figlio Gesù Cristo!

Quando inizia la Quaresima?

Cos'è la Domenica delle Palme?

Che cos'è il mercoledì delle ceneri?

Che cos'è il giovedì santo?

Che cos'è la Pasqua ebraica?

Che cos'è il Venerdì Santo?

Cos'è la Pasqua?

Articoli Interessanti